Grottammare, cantiere imminente per il centro sportivo Tesino nord

di REDAZIONE –

Riqualificazione e ammodernamento con l’obiettivo della certificazione Coni –

GROTTAMMARE – Decorrono da oggi i tempi per la riqualificazione del centro sportivo Tesino Nord. Le opere sono state affidate questa estate alla  ditta Ecosinergy s.r.l. di San Benedetto del Tronto, per l’importo complessivo di 276.126,52 euro. I lavori sono previsti nell’ambito di un progetto di riqualificazione e ammodernamento del valore complessivo di 490.000 euro, per il quale il comune di Grottammare ha acceso un muto con l’Istituto del credito sportivo, ottenendo un contributo in conto interessi a totale abbattimento del tasso di interesse, attraverso l’iniziativa “Sport Missione Comune”. Direttore dei lavori è l’architetto progettista Federico Perotti, che ha costituito un raggruppamento temporaneo di tecnici composto da: Monaldo Perotti, Massimiliano Perotti, Daniele Belotti e Francesco Quondamatteo.

Le opere previste interverranno sia sulla riqualificazione edile che su quella impiantistica. In particolare: ampliamento della struttura centrale con rifacimento di tutti gli spogliatoi (dagli attuali 3 a 7); sostituzione del telo in pvc del campo indoor (opera di un primo stralcio progettuale realizzato nel 2021) per ripristinare l’uso di campo polivalente per il calcio a 5, pallavolo e tennis; sostituzione pavimento sportivo interno del campo indoor; messa e norma e trasformazione degli impianti idrico-termico, elettrico e di ricambio d’ aria degli spogliatoi. Le linee progettuali contengono anche l’obiettivo di ottenere la certificazione della struttura da parte del Coni come impianto agonistico, per l’utilizzo nelle gare ufficiale di calcio a 5 e pallavolo. I tempi di esecuzione sono stati stabiliti in 294 giorni.

Più che mai urgenti le opere alla struttura in disuso ormai da anni, bersaglio di atti vandalici – dall’estate scorsa il sito è stato munito di telecamere – e di logoramento generato dagli eventi atmosferici. Per contenere il degrado, l’Amministrazione ha fatto realizzare nel 2021 un primo stralcio di opere che hanno permesso di ristrutturare il campo coperto (costo 93mila euro).

Copyright©2022 Il Graffio, riproduzione riservata