“Il circo delle nuvole” di Gek Tessaro domenica 8 maggio al Teatro dei Filarmonici

(foto di Giuseppe Carteri)

di REDAZIONE –

ASCOLI PICENO – Domenica 8 maggio, alle ore 17.30, al Teatro dei Filarmonici di Ascoli Piceno volge al termine la stagione dedicata a tutta la famiglia promossa dal Comune di Ascoli Piceno con l’Amat e realizzata con il contributo della Regione Marche e del MiC. L’appuntamento è con “Il circo delle nuvole” di e con Gek Tessaro. «Il Signor Giuliano non è cattivo e nemmeno farabutto / ma per essere felice deve comperare tutto». Quando tutto è già suo, altro non gli rimane che comperarsi il cielo. E in cielo, sopra le nuvole, ci sta un circo, un circo molto speciale fatto di personaggi bizzarri e poetici, scherzi della natura e creature improbabili. Adesso Giuliano è diventato il padrone del circo ed è anche l’unico ad assistere allo spettacolo che sta per cominciare sulla pista. Ma governa qualcosa che è fatto di nuvole, di niente, della materia dei sogni e alla fine si dovrà rassegnare: non tutto si può comperare. Nella grande magia della suggestione data dal buio, la lavagna luminosa proietta le immagini, per la maggior parte realizzate sul momento da Gek Tessaro, ingigantendole come se ci si trovasse davanti a un enorme libro che si anima, si colora, si racconta. Gek Tessaro è autore e illustratore di libri per bambini. Dal suo interesse per “disegnare il parlato, il disegno che racconta” nasce il “teatro disegnato”. Sfruttando le impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà vita a narrazioni tratte dai suoi libri. Nelle sue performance l’illustratore diventa pittore di scena e cantastorie. Tra i suoi libri Il salto. Di città in città (Artebambini) e Il circo delle nuvole (Fanucci) sono stati selezionati tra i migliori titoli italiani, del 2005 e del 2008, dalla Biblioteca Internazionale di Monaco. Tra gli altri libri I Bestiolini (Franco Cosimo Panini Editore), Acquaria e L’albero e la strega (Artebambini), Il cuore di Chisciotte (Carthusia). Per informazioni biglietteria del Teatro 0736 298770. La domenica di spettacolo botteghino del teatro aperto dalle ore 16.30 ad inizio spettacolo previsto alle ore 17.30.

Copyright©2022 Il Graffio, riproduzione riservata