“E tu splendi, invece”: a Sant’Elpidio a Mare una rassegna dedicata alle donne

 di REDAZIONE –

SANT’ELPIDIO A MARE – Un nuovo cartellone di appuntamenti dal 7 al 28 marzo, dedicati alla donna. “E tu splendi, invece”, affianca la stagione teatrale di Sant’Elpidio a Mare promossa dal Comune con Amat e il contributo di Mibact e Regione Marche. Nel titolo della rassegna, tratto dalle Lettere Luterane di Pasolini, l’avverbio “invece” sottolinea che è tempo di cambiare prospettiva. Non solo femmine madri, mogli, sorelle ma, “invece”, donne che creano, che inventano, che comunicano, che producono arte, che descrivono e cambiano il mondo. Questo è lo spirito dell’iniziativa per l’assessore alla cultura Giulia Ciarapica che ne è l’ideatrice: «Abbiamo voluto mettere la donna al centro – racconta – organizzando una serie di incontri che vanno ad arricchire una stagione teatrale già di per sé ricca e che ha registrato, fino ad ora, un gran successo di pubblico. Sarà un avvio di primavera particolarmente ricco, con tante occasioni per vivere appieno la nostra Città, il nostro Teatro, il nostro essere donne con le tante sfaccettature che ciò comporta».

Il via sabato 7 marzo dalle 16.30 alla Magnifica Contrada Santa Maria con “Rosadigitale. Un pomeriggio di gioco con la tecnologia, laboratorio per bambini per le pari opportunità di genere nella tecnologia con la maestra Lucia Appolloni a cura di Scienza in Contrada. La giornata prosegue poi al Teatro Cicconi alle ore 21.15 per “Bello Mondo con Mariangela Gualtieri che in una selezione delle sue poesie, profonde riflessioni sull’esistenza, sulla forza e sulla bellezza della natura e della vita. Fondatrice nel 1983 della compagnia Teatro Valdoca insieme al regista Cesare Ronconi, la Gualtieri, con la sua drammaturgia, sprigiona potenza ogni volta che alla parola vengono dati corpo e verità attraverso la voce. Domenica 8 marzo la rassegna propone, alle 18 al Palazzo Comunale, il convegno con l’astrofisica marchigiana Francesca FaediLa scoperta di nuovi mondi” a cura di Scienza in Contrada.

Sabato 14 marzo appuntamento al Cicconi (ore 21.15) per una serata in ricordo di Antonio Santori, poeta, saggista, assessore a Sant’Elpidio a Mare e membro del Comitato direttivo dell’Amat, prematuramente scomparso nel 2007, realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale a lui dedicata. In scena Isadora Angelini e Luca Serrani di Teatro Patalò in “Emily, il giardino nella mente” dedicato alla grande poetessa americana Emily Dickinson. Gli ultimi due appuntamenti, condivisi con il cartellone Musae, sono sabato 21 marzo con Paola Giorgi in “D. La principessa Diana e la palpebra di Dio” di Cesare Catà, monologo che racconta l’icona di Lady Diana Spencer nelle sue vicende umane, esistenziali e sociali e sabato 28 marzo con “Edith: la melancolie, l’amour, la vie. Omaggio a Edith Piaf” con la cantante Chiara Marangoni, Antonella Malvestiti al pianoforte e gli attori Carla Civardi e Salvo Lo Presti, che porta in scena la vita della cantante francese.

Ingresso libero a tutti gli appuntamenti fino ad esaurimento dei posti disponibili ad eccezione di sabato 21 marzo (D la principessa Diana e la palpebra di Dio) e sabato 28 marzo (Edith: la melancolie, l’amour, la vie) i cui biglietti di posto unico numerato sono in vendita a 10 euro – ridotto 8 euro alla Biglietteria del teatro aperta il giorno stesso di spettacolo dalle ore 18. Informazioni alla Biglietteria Teatro Cicconi 320 8105996 – 0734 859110, al Comune di Sant’Elpidio a Mare 0734 8196407 e all’Amat 071 2072439.

Copyright©2020 Il Graffio, riproduzione riservata