Spese educative, rimborsi alle famiglie a Grottammare

227

di REDAZIONE –

GROTTAMMARE – Circa 450 bambini potranno beneficiare di un contributo sulle spese per i servizi educativi sostenute dalle famiglie nell’anno 2018/2019. Con la presentazione del progetto “Al vostro fianco”, redatto dal responsabile dell’Area Servizi Sociali, dott. Igor Vita, il Comune ha intercettato i fondi previsti nell’ambito del Programma regionale degli interventi per lo sviluppo del sistema integrato di educazione ed istruzione dalla nascita a 6 anni di età. La somma assegnata è di 138.413,38 euro, da ripartire tra quanti ne faranno richiesta all’ufficio Servizi sociali, entro il 20 luglio. L’entità dei rimborsi sarà calcolata in base al valore Isee del nucleo familiare.

Le spese rimborsabili riguardano: i servizi di refezione scolastica rivolti ai bambini che hanno frequentato la scuola dell’infanzia dell’IC Leopardi; le rette di frequenza del centro infanzia comunale “Pollicino” e del Centro infanzia privato “Baby Azzurro”; le rette di frequenza della scuola dell’infanzia paritaria “Santa Maria” dell’Istituto Suore di Carità Santa Maria.

I moduli per l’inoltro delle istanze possono essere scaricati dal sito del Comune alla voce “avvisi” o richiesti all’ufficio Servizi sociali (I piano municipio). É essenziale allegare alla richiesta l’attestazione del valore Isee. Con Isee fino a 7500 euro è previsto il rimborso totale delle spese sostenute; con ISEE fino a 21.500 euro sono previsti rimborsi dal 30% (Isee da 15.001 a 21.500), 50% (Isee da 10.001 a 15.000 euro), 75% (Isee da 7.501 a 10.000 euro) per le spese di refezione della scuola dell’Infanzia IC Leopardi, per le rette di frequenza dei nidi Pollicino (comunale) e Baby Azzurro (privato) e della scuola dell’infanzia paritaria Santa Maria.

Copyright©2019 Il Graffio, riproduzione riservata