“Running Day Villa Marchesa”, Adugna e Mancini sul podio della nona edizione

189

di VITTORIO CAMACCI –

SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Con i suoi 250 iscritti, tra i quali circa 200 competitivi, un veloce percorso di 10 chilometri che ha interessato oltre alla cittadina vibratiana, un tempo gioiello del fashion italiano, l’abitato di Villa Mattoni e la zona industriale di Maltignano, ed un’organizzazione puntigliosa, la settima edizione del “Running Day- Villa Marchesa” ha confermato il successo degli anni precedenti. La cittadina abruzzese all’estremo nord dell’Abruzzo che non ha perso la sua vocazione tessile malgrado la terribile crisi del settore, ha accolto gli atleti nella minuscola e festosa piazza Marchesa, tra i palazzi della Sant’Egidio più moderna, in un pomeriggio afoso, a tratti coperto da nuvoloni che non hanno affievolito il caldo-umido, grazie all’Associazione “Progetto Futuro Insieme” coadiuvata dal Comune e dal Gruppo Podistico Avis Spinetoli-Pagliare, si è potuta allestire una manifestazione dignitosa su un percorso cittadino, ricco di incroci e di traffico veicolare. Una volta all’arrivo, per recuperare le forze, tutti hanno potuto gustare pasta, dolci e frutta nella piazza vestita a festa per la sagra dove molti podisti e famiglie hanno proseguito la serata. La gara ha avuto due protagonisti d’eccezione, gli attuali leader della corsa su strada abruzzese-marchigiana, infatti tutti si aspettavano di veder spuntare per primo sulla salitina finale che conduceva al traguardo l’aquilano di origine etiope Biniyam Senibeta Adugna che in 34′ 55″ ha battuto l’agrigentino Francesco Raia ( 35′ 43″ ) e l’ex pugile di Casette D’Ete Marvin Perugini (36′ 31″). In campo femminile c’è stata l’ennesima vittoria della sambenedettese Marcella Mancini, che ha chiuso ottava assoluta in 38′ 08″ con più di quattro minuti di vantaggio sull’altidonese Katia De Angelis ed oltre 5 minuti sulla concittadina Ilenia Narcisi.

Copyright©2019 Il Graffio, riproduzione riservata