San Benedetto,”Nel cuore e nell’anima”: in vendita i biglietti per gli spettacoli di Paoli, Servillo e Gerini

557

di REDAZIONE –

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono in vendita nelle biglietterie del circuito Amat/VivaTicket, su www.vivaticket.it e al Call center dello spettacolo delle Marche 071/2133600 i biglietti per la seconda edizione di “Nel cuore, nell’anima”, rassegna estiva proposta da Comune e AMAT con il contributo di MiBac e Regione Marche, in collaborazione con l’Istituto Musicale Vivaldi e con il contributo di Bim Tronto che in Piazza Piacentini. I tre “ritratti d’autore in musica e parole” si aprono martedì 2 luglio, alle ore 21.30, con Gino Paoli & Tri(O)KàlaRita Marcotulli pianoforte, Ares Tavolazzi contrabbasso, Alfredo Golino batteria – nel recital “Paoli canta Paoli”. Le canzoni del cantautore genovese hanno attraversato numerose generazioni e ancora oggi consegnano le loro preziose parole al tempo e ai ricordi, raggiungendo adulti, bambini e giovani in una catena perpetua. Pioniere negli anni ’60, ancora oggi Paoli conserva quello spirito di sperimentazione che lo ha sempre accompagnato e in questo suo progetto live è affiancato da un trio jazz la cui classe supera il semplice ruolo di accompagnamento.

A seguire, giovedì 11 luglio, con “Pensieri e parole. Omaggio a Lucio Battisti”, salgono sul palco di Piazza Piacentini Peppe Servillo con il contrabbasso di Furio Di Castri, la tromba raffinata di Fabrizio Bosso, i sax di Javier Girotto, il pianoforte di Rita Marcotulli e la batteria di Mattia Barbieri. Progetto di Servillo e Di Castri che si aggiunge agli omaggi a Modugno (“Uomini in frac”) e a Celentano (“Memorie di Adriano”), con gli arrangiamenti Girotto, “Pensieri e parole” reinterpreta l’autore più intimo, lirico e personale della canzone italiana, “popolare e sofisticato, – dice il sestetto – costruttore e inventore di una canzone che è patrimonio di tutti, incrociando sensibilità e pensieri musicali diversi. Cantare nuovamente le sue canzoni è la possibilità per noi di rileggere una nostra storia minore e quotidiana”.

Appuntamento finale domenica 21 luglio con Claudia Gerini & Solis String Quartet per il terzo e ultimo tributo. Con “Qualche estate fa”, da un’idea di Stefano Valanzuolo con regia di Massimiliano Vado, Gerini e Solis (Vincenzo Di Donna e Luigi De Maio ai violini primo e secondo, Gerardo Morrone alla viola e Antonio Di Francia al violoncello) rendono omaggio alla “vita, poesia e musica di Franco Califano”. La storia artistica del cantante romano si è sempre intrecciata con quella umana, al punto che il personaggio ha spesso messo in ombra l’autore di tanti successi. “Qualche estate fa” prova a riavvicinare le due dimensioni facendo di alcune canzoni molto amate il punto di partenza per raccontare la vita dell’autore: avventurosa, non sempre fortunata, vissuta con una sfrontatezza seducente o detestabile.

Sarà possibile acquistare i biglietti di posto unico euro 15 (“Pensieri e parole”, “Qualche estate fa”), euro 25 (“Paoli canta Paoli”) anche alla biglietteria del Teatro Concordia (largo Mazzini, 1 tel. 0735/588246) nei tre giorni precedenti gli spettacoli (orario 18/20) e alla biglietteria in Piazza Piacentini la sera di spettacolo dalle 19. Informazioni: Amat tel. 071/2072439, www.amatmarche.net, Comune di San Benedetto del Tronto tel. 0735/794596 – 794438 www.comunesbt.it. Inizio concerti ore 21,30.

Copyright©2019 Il Graffio, riproduzione riservata