“I tesori nascosti nelle chiese ascolane”, grande partecipazione all’iniziativa dell’Acli Marche

157

di REDAZIONE –

ASCOLI PICENO – Successo di partecipanti per “I tesori nascosti nelle chiese ascolane”. L’iniziativa dell’U.S. Acli Marche, realizzata  nell’ambito del progetto “Sport senza età” e della “Lunga notte delle chiese”, ha infatti coinvolto più di 90 persone di ogni età. Il percorso predisposto dalla guida turistica Valentina Carradori è stato particolarmente apprezzato dai presenti che hanno potuto ammirare ricchezze storiche, artistiche, naturalistiche e architettoniche che spesso passano inosservate. La partenza è avvenuta davanti alla chiesa del Cuore Immacolato di Maria (via Napoli, angolo via 3 Ottobre) al cui interno è stato possibile ammirare dei veri e proprio tesori. Durante il percorso attraversato durante la camminata ci si è soffermati sulle fontane vicino al Ponte Maggiore (di cui è stata raccontata la storia), nella piazza delle caldaie, nei giardini pubblici. Il punto d’arrivo della manifestazione è stato lo splendido battistero in Piazza Arringo, la cui apertura serale è stata garantita dalla diocesi di Ascoli Piceno. Anche in questo caso si è ricostruita la storia del battistero, del suo utilizzo nei secoli e forniti ulteriori dettagli sulle opere presenti al suo interno. Il progetto “Sport senza età – Salute in cammino” è realizzato con il contributo dell’Asur Marche, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0 e col patrocinio dell’amministrazione comunale di Ascoli Piceno. La partecipazione è gratuita. Informazioni sui prossimi appuntamenti si possono ottenere al numero 3442229927, sul sito www.usaclimarche.com oppure sulla pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

Copyright©2019 Il Graffio, riproduzione riservata