La Collection Atletica protagonista alla Finale Nazionale Adriatico

155

di REDAZIONE –

Quarti gli Allievi e quinte le Allieve. Mai così in alto nella storia dell’atletica sambenedettese-

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande Successo organizzativo e di pubblico in occasione della Finale Nazionale Adriatico dei Campionati di Società della categoria Allievi/e , grande evento di Atletica Leggera di rilevanza nazionale ospitato per il secondo anno consecutivo dalla Collection Atletica Sambenedettese nel nuovo impianto rivierasco, organizzato in collaborazione con la Fidal nazionale e che ha visto la partecipazione di 24 team provenienti dall’Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo e Puglia tra i quali, sia a livello femminile che maschile, anche i portacolori della Collection.

Le due giornate sono state un vero e proprio tripudio di agonismo e di festa , in uno splendido impianto baciato da un sole agostiano ed hanno visto protagonisti gli atleti di casa che hanno conseguito due risultati storici conquistando il quarto posto a livello maschili ed il quinto tra le Allieve, posizioni mai raggiunte nella storia dell’atletica sambenedettese.

Tutto ciò grazie a quattro vittorie individuali, di cui tre a livello maschile con Alessandro Caccini nel lancio del disco a suon di nuovo record sociale di categoria con 45,61, Emanuele Mancini nei 110 metri ad ostacoli ( giunto terzo nei 400 metri ad ostacoli )  ed Edoardo Giommarini nel salto con l’asta ed una a livello femminile da parte della vice campionessa europea di categoria Emma Silvestri nella sua specialità dei 400 metri ad ostacoli.

Da segnalare inoltre i secondi posti conseguiti da Lara Prosperi negli 800 metri, Isabel Ruggeri nel salto triplo  e dalla 4 x 100 maschile ( Meme Mancini, Federico Fedeli, Kristzian Czimmermann ed Edoardo Silvestri i frazionisti ) ed il terzo posto di Alessia Mariani nel peso autrice anche del nuovo record sociale nel martello con 34,06 e della  4 x 400 femminile composta da Giulia Rossi, Lara Prosperi, Isabel Ruggieri ed Emma Silvestri che, con il crono di 4’11”80 , hanno siglato il nuovo record assoluto sociale.

Oltre agli atleti ed atlete già citati, hanno dato il loro contributo anche Alessio Patrizi, Emanuel Farella, Sebastian Fava, Massimo Tanzi, Leo Splendiani, Samuele Ficcadenti, Jacopo Tomassini, Arianna Bruno, Ludovica Bruni, Chiara Filioni e Giulia Iozzi. Tutti ragazzi e ragazze straordinari che rappresentano la gioventù sana ed esemplare della nostra società, che fanno della passione ma soprattutto del sacrificio la loro visione di vita, così dissimili dai coetanei che, anche questo week end, si sono resi protagonisti di assurdi episodi di vandalismo nella nostra Riviera delle Palme.

Presenti numerose autorità che sono state coinvolte nelle fasi delle premiazioni : In primis il Sindaco Pasqualino Piunti oltre all’Assessore al bilancio Andrea Traini, i consiglieri Emidio Del Zompo ed Antonella Croci, il Consigliere Provinciale Tonino Capriotti , il Maestro di sport e Delegato Provinciale del Coni Armando De Vincentis ed il Presidente della Fidal Marche Giuseppe Scorzoso.

La Finale Adriatico è stata vinta tra gli Allievi dall’Atletica Piacenza con 151 punti  mentre a livello femminile ha prevalso l’Alteratletica Locorotondo con 176 punti. La  Collection, oltre a scrivere la pagina più importante nella sua storia a livello di campionati di società,  ha ottenuto una vera e propria consacrazione per l’eccellente livello espresso a livello organizzativo, apprezzato moltissimo dalla totalità dei giudici, dirigenti e tecnici di tutte le società partecipanti che sono rimasti favorevolmente colpiti dall’operosità ed efficienza dello staff costituito dai dirigenti, tecnici, genitori, atleti ed appassionati e dall’estrema funzionalità dell’impianto che si candida pertanto ad ospitare , in futuro, nuovi ed ancor più importanti eventi nazionali dell’Atletica Leggera.

Copyright©2018 Il Graffio, riproduzione riservata