Acli Marche, presentato il corso gratuito di autodifesa rivolto alle donne

652

di REDAZIONE –

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – É stato presentato, presso la Sala Consiliare del Comune di San Benedetto del Tronto, il corso gratuito di autodifesa che prenderà il via mercoledì 13 marzo alle ore 19 presso la palestra del Liceo Classico “G.Leopardi”. Si tratta di una iniziativa di U.S. Acli Marche e Coop Alleanza 3.0 con il patrocinio della Commissione pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche e dell’assessorato alle pari opportunità del Comune di San Benedetto del Tronto.

«La violenza è una questione di cultura fallace – ha detto l’assessore alle pari opportunità, Antonella Baiocchi – che io chiamo analfabetismo psicologico e che interessa la persona in genere ed esula dal genere, quindi occorre sforzarsi per identificare la violenza non solo come priorità maschile. Il vero killer psicologico da combattere è l’analfabetismo psicologico di cui sono vittime sia maschi che femmine. Proprio per questo con l’U.S. Acli abbiamo avviato un percorso che porterà nella seconda parte dell’anno all’organizzazione di un corso in cui si darà la possibilità a maschi e femmine di difendersi dal bullismo».

Presenti alla conferenza stampa anche rappresentanti di Coop Alleanza ed U.S. Acli Marche che per il quinto anno e, per la prima volta ora a San Benedetto, propongono una iniziativa di questo genere “finalizzata – ha detto Giulio Lucidi, vice presidente regionale U.S. Acli Marche – anche a far praticare attività sportiva a persone di ogni età, in questo caso attraverso il corso di autodifesa”.

Parole di apprezzamento per l’iniziativa sono arrivate da parte del presidente nazionale U.S. Acli, Damiano Lembo (presente all’incontro con il vicepresidente nazionale, Luca Serangeli), del delegato provinciale del Coni Armando De Vincentis e della componente della Commissione pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche Micaela Girardi. Gli istruttori Emanuele Conti e Irene Cinciripini sono poi entrati nei dettagli dell’iniziativa, che andrà avanti fino al 12 giugno, con l’obiettivo di fare apprendere alle partecipanti nozioni e strumenti utili per potersi difendere da un’aggressione. «Recenti fatti di cronaca – ha detto l’istruttore Emanuele Conti – hanno evidenziato quanto sia importante partecipare a tali tipologie di corsi e poter conoscere alcune tecniche di base di autodifesa».

Copyright©2019 Il Graffio, riproduzione riservata