“Gli itinerari della fede”, un percorso che ha coinvolto più di 300 persone e 7 Comuni

573

di REDAZIONE –

ASCOLI PICENO – Un percorso da Papa Niccolò IV fino a San Giacomo della Marca. Sono stati più di 300 i partecipanti, nel territorio di ben 7 Comuni, al progetto “Gli itinerari della fede” che è giunto alla sesta edizione. Nel corso dell’anno 2018, infatti, sono state realizzate dieci camminate in occasione di feste religiose, ricorrenze, feste di patroni o santi del nostro territorio che sono state occasioni per promuovere l’attività fisica tra i cittadini, ma anche conoscere meglio le ricchezze storiche ed architettoniche dei Comuni marchigiani. Il via al progetto è stato dato ad Ascoli Piceno il 4 aprile con una camminata dedicata ai luoghi ascolani collegati a Papa Niccolò IV, primo pontefice della storia dell’ordine del francescani, nato a Lisciano.

A seguire sono stati realizzati altri appuntamenti che hanno toccato Cossignano (“Camminata per San Giorgio” il 21 aprile), ancora Ascoli (il 23 maggio con la “Camminata del santuario” partita davanti alla chiesa dedicata a San Serafino da Montegranaro e l’8 agosto con la “Camminata per Sant’Emidio), Montedinove (il 3 giugno “Camminata per San Tommaso Becket”), San Pio X di Spinetoli (il 18 agosto “Camminata per San Pio X), Acquaviva Picena (il 4 ottobre “Camminata per San Francesco”), San Benedetto del Tronto (il 12 ottobre “Camminata per San Benedetto Mattire”), Monteprandone (il 28 luglio con la “Camminata per Sant’Anna ed il 23 novembre con la “Camminata per San Giacomo della Marca”, tappa conclusiva del progetto).

L’iniziativa è stata realizzata dal Circolo Acli Oscar Romero, con il sostegno della Regione Marche, in collaborazione con le Amministrazioni comunali che hanno ospitato le tappe del progetto, con l’U.S. Acli Marche e con gli Uffici per le pastorali sport, turismo e tempo libero delle Diocesi di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Copyright©2019 Il Graffio, riproduzione riservata