Treia, la Compagnia Italiana di Operette apre la stagione teatrale con “Scugnizza”

335

di REDAZIONE –

TREIA – La tournée teatrale della storica Compagnia Italiana di Operette alza ufficialmente il sipario al Teatro Comunale di Treia. L’appuntamento è venerdì 7 dicembre alle ore 21,15 con “Scugnizza”, celebre operetta napoletana di Mario Costa proposta in due atti, dal gusto popolare ispirato ai costumi e alle tradizioni partenopee. Con la regia di Gian Paolo Mai, le coreografie di Monica Emmi, la direzione musicale di Maurizio Bogliolo e la direzione artistica di Maria Teresa Nania, produttrice per la Compagnia, rocamboleschi intrecci e romantiche vicende porteranno la fantasia del pubblico nella Napoli dei primi anni del Novecento.  Gli spensierati e allegri scugnizzi innamorati Salomé, interpretata da Clementina Regina, e Totò, impersonato da Vincenzo Tremante, rendono l’atmosfera sempre festosa malgrado la povertà. I due creano situazioni movimentate e buffe grazie all’ignara vittima dei loro scherzi: Maria Grazie, zia di Salomé, interpretata da Daniela d’Aragona.

A Napoli arriva il ricco e annoiato vedovo Toby Gutter, il cui ruolo è interpretato dall’attore Claudio Pinto, il quale s’imbatte nella bella e vivace Salomé che, con la sua vitalità, riesce a risvegliare in lui l’amore per la vita e ad affascinarlo al punto da volerla sposare e portarla con sé in America. Con lui in vacanza arrivano anche la figlia Gaby e il fidato Chic, di lei segretamente innamorato, rappresentati rispettivamente da Irene Geninatti Chiolero e Riccardo Sarti. Nel contempo, anche lo scugnizzo Totò è innamorato di Salomè e cercherà di ostacolare la sua partenza. Maria Grazia però vede nell’unione trail miliardario Toby e Salomè la possibilità di una buona sistemazione per sé e per la nipote e farà di tutto affinché il matrimonio vada a buon fine. Un inaspettato lieto fine dipanerà il contrasto amoroso in questa operetta messa in scena la prima volta a Torino nel 1922.

Tra gli altri interpreti ricordiamo Riccardo Ciabò nei panni di Dick, Massimiliano Costantino in quelli di domestico e Alessandro Pulitani che sarà uno scugnizzo. Il corpo di ballo Ensemble Nania Spettacolo vedrà l’esibizione di Giada Lucarini, Martina Alessandro, Martina Coiro, Erika Pentima, Idiana Perrotta e Raffaella Siani, mentre i costumi di scena sono curati da Eugenio Girardi. Lo spettacolo, che trasmette senso di leggerezza e gioiosità, è frutto di impegnative settimane di lavoro di tutto il team che, nel Teatro Comunale di Treia, ha avuto la sua residenza artistica grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale e che proseguirà il tour teatrale nelle principali città italiane.

Copyright©2018 Il Graffio, riproduzione riservata