Cossignano, controllo del territorio con l’ausilio della Guardia Nazionale Ambientale

433

di REDAZIONE –

COSSIGNANO – Con la sottoscrizione della specifica convenzione, è stato stipulato un accordo tra il Comune di Cossignano, la PicenAmbiente e la Guardia Nazionale Ambientale (GNA), un’organizzazione di volontariato riconosciuta dalla Regione Marche e dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare e operante nel settore della tutela ambientale, in particolare nello svolgimento di una serie di servizi in materia di decoro urbano, tutela del verde pubblico e vigilanza zoofila.

L’accordo, siglato ufficialmente sabato 25 novembre scorso presso il Comune di Cossignano dal Dirigente regionale della GNA Alessandro Sciarra e dal Responsabile della Polizia Locale commissario Tiziana Pieramici, dopo la firma dell’Amministratore Delegato Leonardo Collina, alla presenza del Sindaco Roberto De Angelis e del Dirigente provinciale della GNA Silvano Marini, si propone di preservare e salvaguardare la salute e l’igiene pubblica cittadina tramite un’azione di vigilanza del territorio difendendo così prioritariamente l’ambiente e il decoro pubblico in generale e favorendo in tal modo anche l’educazione ambientale nei cittadini di Cossignano.

Tale collaborazione della Guardia Nazionale Ambientale, già sperimentata in altre realtà comunali, si svilupperà con il supporto dell’attività condotta dalla Polizia Locale per lo svolgimento del servizio di controllo del territorio, in particolare intensificando le verifiche relative all’osservanza delle normative riguardanti il conferimento e lo smaltimento dei rifiuti e i controlli di quei fenomeni di malgoverno degli animali, a partire dai possessori di cani di grossa taglia, che negli ultimi mesi, a causa di una scorretta o mancata custodia, hanno consentito spiacevoli episodi tali da creare allarme sociale.

La Guardia Nazionale Ambientale dispone di personale formato anche per la gestione di fototrappole fornite all’Ente dalla PicenAmbiente. La convenzione ha una durata sperimentale di un anno con possibilità di rinnovo. L’accordo è stato raggiunto grazie alla condivisione degli obiettivi da parte della PicenAmbiente Spa, soggetto gestore del servizio pubblico di raccolta dei rifiuti urbani nel Comune di Cossignano, che collaborerà nella fase di start up del nuovo supporto.

Copyright©2018 Il Graffio, riproduzione riservata