Grottammare, rifiuti tracciabili anche per i quartieri del Centro

120

di REDAZIONE –

Lunedì 5 novembre si terrà il primo appuntamento con “Le giornate della partecipazione” –

GROTTAMMARE – Il sistema di raccolta a tracciabilità elettronica arriva anche in Centro e se ne parlerà nel primo appuntamento delle “Giornate della Partecipazione”, lunedì 5 novembre in Sala Consiliare. L’incontro è dedicato ai residenti delle zone Centro, Stazione, Lame, Croce, Azzolino e delle vie Bernini (lato est), Ballestra, Crivelli, Tintoretto, Modigliani, Licini, che oltre ad aprire il calendario delle assemblee sono anche i prossimi destinatari del sistema di raccolta dei rifiuti urbani già in uso da qualche anno in altri quartieri cittadini. Un rappresentante della Picenambiente spa illustrerà i dettagli del cambiamento, che prevede l’assegnazione di un codice identificativo ad ogni utenza, reso leggibile tramite il microchip di cui sono muniti i nuovi mastelli che verranno dati in dotazione alle famiglie.

L’assemblea avrà inizio alle ore 21,15. Nel corso dell’incontro gli amministratori comunali informeranno i presenti sia su attività e/o iniziative importanti per il quartiere, sia su quelle di interesse generale per la città e saranno disponibili per l’ascolto di segnalazioni e/o nuove idee da parte dei residenti.

Presentato nei giorni scorsi, il programma delle assemblee di quartiere è costituito da 6 incontri con i residenti. Successivamente a quello di lunedì 5, sono fissati i seguenti appuntamenti: lunedì 12 novembre con i residenti del vecchio incasato al Teatro dell’Arancio, giovedì 15 novembre con i residenti della zona Oasi Santa Maria dei Monti c/o il convento dei Frati minori, lunedì 19 novembre con i residenti delle zone Valtesino, San Martino, via Bernini ovest e via Cilea al Bocciodromo comunale, giovedì 22 novembre con i residenti delle zone Ischia I e Montesecco nel centro sociale Ischia I,  lunedì 26  con i residenti di Zona Ascolani nel centro sociale “Fulgenzi”.

Il calendario degli incontri nei quartieri si intreccia per questa edizione con un progetto di approfondimento culturale, con la presentazione di libri che affrontano i  temi della cittadinanza, dell’associazionismo, della democrazia partecipativa, dell’ambiente e dei diritti dei cittadini in generale. Il progetto è a cura dell’associazione “I luoghi della scrittura” ed è scandito in altri 4 appuntamenti a partire da novembre fino a gennaio.

Al proposito, si fa presente che l’iniziativa di venerdì 9 novembre (dal titolo “Italia civile. Associazionismo, Partecipazione e Politica”) è stata rinviate al 23 novembre, sempre alle ore 18 nella Sala Consiliare.

Copyright©2018 Il Graffio, riproduzione riservata