“Camminata per Sant’Emidio” ad Ascoli, oltre settanta i partecipanti

127

di REDAZIONE –

ASCOLI PICENO  – Più di settanta persone hanno partecipato alla quarta edizione della “Camminata per Sant’Emidio”. Quest’anno l’iniziativa ha avuto una interessante novità visto che è iniziata proprio davanti alla Chiesa di San Salvatore di Sotto dove è stato spiegato lo stretto legame esistente tra la chiesa e il patrono della città. Dopo il via il gruppo dei podisti ha proseguito con l’attraversamento della città per arrivare nei luoghi dedicati a Sant’Emidio: la Cattedrale, la Fonte di Sant’Emidio, Sant’Emidio Rosso e Sant’Emidio. Grazie alla collaborazione della guida turistica Valeria Nicu è stato possibile conoscere meglio la figura del primo Vescovo di Ascoli e delle strutture visitate. L’iniziativa è stata organizzata dal Circolo Acli Oscar Romero e dall’U.S. Acli Marche in collaborazione con la Diocesi di Ascoli Piceno (Ufficio per la pastorale del tempo libero, turismo e sport), nell’ambito del progetto annuale “Gli itinerari della fede” che sta toccando tante città della provincia di Ascoli Piceno e che andrà avanti fino a dicembre 2018. Il progetto, infatti, ha già permesso ai partecipanti di fare camminate che hanno coinvolto San Giorgio (a Cossignano), Niccolò IV e San Serafino da Montegranaro (ad Ascoli Piceno), San Tommaso Becket a Montedinove e Sant’Anna a Centobuchi. La prossima tappa è in programma il 18 agosto a San Pio X di Spinetoli.

Copyright©2018 Il Graffio, riproduzione riservata